Search
  • posmat team

Tumori in gravidanza: tra medicalizzazione e desiderio di maternità.

Updated: Sep 13




Le loro aspettative includono la nascita di un bambino sano in un ambiente clinicamente e psicologicamente sicuro con una continuità di supporto pratico ed emotivo da parte del compagno e del personale sanitario competente e gentile. Desiderano quindi un’assistenza rispettosa della maternità, che garantisca dignità, privacy e riservatezza, una scelta informata e un sostegno continuo durante il travaglio, il parto e l’allattamento.


Quando le donne parlano di normalità della nascita, parlano di questo e ancor più lo desiderano quelle donne che vivono contemporaneamente alla gravidanza l’esperienza di patologie oncologiche. Per loro riuscire a vivere una condizione di normalità nell’esperienza di maternità risulta sicuramente più complicato; avendo sperimentato il “tradimento del proprio corpo” hanno bisogno di “pacificarsi” con esso per potersi prendere cura del proprio bambino e sintonizzarsi sui suoi bisogni.


Ma cosa possono fare gli operatori sanitari che si trovano ad assistere donne che vivono questa esperienza per garantire loro la “normalità della nascita”?


Continuate a leggere l'interessantissimo articolo pubblicato a cura della Dott.ssa Prosperi Porta, Oncologa e Presidente Melograno di Roma.

Tumori in gravidanza 2020 (1)
.pdf
Download PDF • 575KB


3 views0 comments