Search
  • posmat team

Tumori in gravidanza: tra medicalizzazione e desiderio di maternità




Le loro aspettative includono la nascita di un bambino sano in un ambiente clinicamente e psicologicamente sicuro con una continuità di supporto pratico ed emotivo da parte del compagno e del personale sanitario competente e gentile. Desiderano quindi un’assistenza rispettosa della maternità, che garantisca dignità, privacy e riservatezza, una scelta informata e un sostegno continuo durante il travaglio, il parto e l’allattamento.


Quando le donne parlano di normalità della nascita, parlano di questo e ancor più lo desiderano quelle donne che vivono contemporaneamente alla gravidanza l’esperienza di patologie oncologiche. Per loro riuscire a vivere una condizione di normalità nell’esperienza di maternità risulta sicuramente più complicato; avendo sperimentato il “tradimento del proprio corpo” hanno bisogno di “pacificarsi” con esso per potersi prendere cura del proprio bambino e sintonizzarsi sui suoi bisogni.


Ma cosa possono fare gli operatori sanitari che si trovano ad assistere donne che vivono questa esperienza per garantire loro la “normalità della nascita”?


Continuate a leggere l'interessantissimo articolo pubblicato a cura della Dott.ssa Prosperi Porta, Oncologa e Presidente Melograno di Roma.

Tumori in gravidanza 2020 (1)
.pdf
Download PDF • 575KB

1 view

This project has been funded with the support from the European Commission. This website reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.
Start and end date: 01.11.2019/31.10.2021                                         Project Number : 2019-1-IT01-KA202-007796   

Coordinated by Melograno © PosMAT 2019

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle